Cosa ne sappiamo noi dell’odore dei cani ? Pressoché niente! Sappiamo che hanno migliaia forse milioni di terminazioni nervose più di noi ma tutto questo cosa vuole dire?NIENTE!

La scienza ha solo quantificato, ce ne eravamo gia accorti.

Sappiamo che possono sentire un odore che noi non sentiamo ma questo, ancora una volta, cosa vuol dire?NIENTE!

Lo studio ci ha chiarito come funziona il naso del cane ma “nell’uso quotidiano” questo ci serve a ben poco.

Personalmente, ci sono persone che allontano, rifuggo, perché il loro odore corporale mi è sgradevole, insopportabile, altre le terrei sempre vicino a me solo per godere del loro odore.

E allora perché cercare sempre di trovare una spiegazione al fatto che un cane si comporti meglio con alcuni che con altri, potrebbero benissimo esserci tra gli altri motivi, anche questo!

E non può essere anche una questione di rumore? (voce o altri vocalizzi)

Ci siamo, un’ altra volta, la presunzione dell’uomo!

Per fortuna non esiste un cane parlante così, almeno, ci resterà il dubbio ma purtroppo continueremo a voler imporre ai nostri più fedeli amici il metro di giudizio che noi abbiamo stabilito.

Ma chi l’ha detto che il nostro metro è quello giusto anche per gli altri esseri viventi? (ma sarà poi giusto per noi?)

Sino a quando (speriamo mai) non si riuscirà a provare l’esperienza di vivere come un cane, noi continueremo a dare delle interpretazioni ma ognuno di noi può darla diversa dall’altro come fare a sapere qual è quella giusta? Forse nessuna!

Non dimentichiamo che certe percezioni durano pochi istanti, frazioni di secondo.

Oggi, (31/08/04), sono andato a cercare di risolvere i problemi di un cane mordace per cercare di recuperarlo, dopo aver valutato il “ragazzaccio”, ho dato dei giudizi e delle risposte ai proprietari ma poi mi chiedo: e se fosse diverso? Avrò interpretato bene le comunicazioni di Rex?(cosi si chiama il cane)

Potrei aver schematizzato i suoi segnali nei modi che ci sono “imposti” dalla scienza, dagli etologi, da noi stessi istruttori, potrei essere stato trasportato  da partito preso: “ha fatto così, ha mosso la zampa,VUOL DIRE QUESTO!”

Non è sempre così, non tutti quelli che bevono un bicchiere di vino fuori pasto sono etilisti.